Il Krav Maga, nasce e si sviluppa in Israele come sistema di combattimento e autodifesa. Adottato da militari, forze di polizia e civili si rivela molto efficace e di rapido apprendimento.

Non è sport da combattimento ne arte marziale ma si offre come sistema di pura auto-difesa finalizzata alla sopravvivenza, essenziale, senza fronzoli o tecniche spettacolari, non richiede doti atletiche particolari.

Non basando la sua efficacia sulla forza fisica è estremeamente adatto alle donne.

Il Krav Maga non nasce mescolando semplicemente delle tecniche di Karate e Ju Jjitsu ma è un sistema ben codificato e definito. La federazione SIKM (Scuola Italiana Krav Maga) si fa carico ormai da tantissimi anni di promuore ed insegnare in modo tecnicamente corretto ed aggiornato il Krav Maga.

Oltre agli aspetti puramente tecnici della difesa contro le aggressioni (a mani nude o mano armata) si lavora anche sulla gestione degli aspetti tattici e psicologici legati all’aggressione stessa.